Rapporto di lavoro

Videosorveglianza da giustificare

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Con la circolare n. 5 , emanata ieri, l'Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) ha dettato importanti indicazioni sull'installazione di impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo, ponendo l'accento sulla necessità che i limiti all'utilizzo delle varie strumentazioni siano necessariamente correlati alle specifiche ragioni giustificatrici individuate dall'impresa. Muovendo da questo assunto, l'Ispettorato afferma che, se sono effettivamente presenti le finalità che giustificano il controllo (ad esempio, ragioni di sicurezza sul lavoro, tutela del patrimonio aziendale), l'impianto di cui si chiede ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?