Rapporto di lavoro

Dimissioni durante sospensione per CIGS

di Paolo Rossi

LA DOMANDA Qualora l'unica impiegata amministrativa di un'azienda che ha avviato le pratiche di fallimento, sospesa in CIGS a zero ore, trovasse un nuovo posto di lavoro, sarebbe tenuta a rispettare il preavviso contrattuale? Essendo peraltro sospesa a zero ore, questo si tradurrebbe esclusivamente nella trattenuta per mancato preavviso. Può l'azienda addebitare tale importo alla lavoratrice, motivando tale decisione con il fatto che la mansione svolta dalla stessa, è di una certa importanza, anche in previsione dell'intervento del curatore fallimentare?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?