Rapporto di lavoro

Lavoro per la pulizia e taglio del bosco privato

di Di Martino Carmela

LA DOMANDA Un privato non imprenditore vorrebbe utilizzare una lavoratore per la pulizia ed il taglio del proprio bosco (il bosco non è adiacente la casa di abitazione ma posto a qualche chilometro). Sebbene non si tratti di imprenditore (in quanto il proprietario del bosco svolge tutt'altra attività), si chiede se la problematica rientri comunque nella fattispecie del datore di lavoro agricolo, con gli annessi adempimenti collegati (unilav, posizioni inps, lul, ecc..) o in alternativa possa configurarsi un rapporto di lavoro domestico (es. giardiniere). E' stata volutamente tralasciata la casistica delle prestazioni occasionali in quanto in termini di impegno in ore ed importo pattuito vengono superati i limiti di legge.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?