Rapporto di lavoro

Il part time oltre il 3% per gli edili resta dubbio

di Enzo De Fusco

In caso di assunzione di lavoratori a tempo parziale oltre il 3% stabilito dal Contratto collettivo nazionale di lavoro edile, l’azienda per i contratti eccedenti è tenuta a pagare i contributi sulla retribuzione virtuale di un lavoratore a tempo pieno. Lo aveva chiarito l’interpello n. 8 del 3 marzo 2011 del ministero del Lavoro, sul presupposto che la norma demandava alla contrattazione collettiva la determinazione delle «condizioni e modalità della prestazione lavorativa del rapporto di lavoro» (articolo 1, comma ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?