Rapporto di lavoro

Dati aziendali non copiabili anche se non c’è password

di Stefano de Luca Tamajo

Il lavoratore subordinato ha un preciso dovere di fedeltà nei confronti del proprio datore di lavoro, che ricomprende anche l’obbligo di preservare i segreti aziendali. Nell’attuale contesto economico e sociale, caratterizzato da un sempre più elevato tasso di tecnologia e digitalizzazione, quello della tutela dei dati è diventato un tema via via più rilevante. Ciò vale in particolar modo nell’ambito del rapporto di lavoro, contesto nel quale, per motivi facilmente intuibili, lo scambio di dati tra datore di lavoro ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?