Rapporto di lavoro

Tre indici per il reddito d’impresa

di Gianfranco Ferranti

Tris di requisiti per distinguere il reddito d'impresa da quello occasionale: abitualità, professionalità e rilevanza economica dell'attività svolta. L'articolo 55, comma 1, del Tuir stabilisce che il reddito d'impresa deriva dall'esercizio di un'impresa commerciale, intendendosi per tale lo svolgimento «per professione abituale, ancorché non esclusiva» delle attività indicate dall'articolo 2195 del codice civile e di quelle agricole eccedenti i limiti posti dall'articolo 32 del Tuir, ancorché non organizzate in forma d'impresa.Nel comma 2, lettera a), sono qualificati come redditi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?