Rapporto di lavoro

Dimissioni giusta causa e diritto di precedenza

di Braghin Massimo

LA DOMANDA Un lavoratore, che si è dimesso per giusta causa, ha diritto alla riassunzione nei 6 mesi successivi? Tenuto conto che le dimissioni sembrano incompatibili con un diritto di precedenza e che le dimissioni per giusta causa possono essere paragonate sotto l’aspetto sostanziale al licenziamento, è possibile assumere, nei 6 mesi successivi le dimissioni per giusta causa, un altro soggetto godendo delle agevolazioni? Grazie.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?