Rapporto di lavoro

Contratto a tempo determinato per sostituzione maternità

di Paola Sanna

LA DOMANDA na dipendente ha con contratto a termine per sostituzione della sig.ra X, assente con diritto alla conservazione del posto di lavoro, dove è indicato che il rapporto si intenderà risolto al venir meno della ragione di carattere sostitutivo in relazione alla quale lo stesso è stato stipulato. La dipendente sostituita, al termine della maternità usubruirà delle ferie senza ripresa del lavoro neanche per un’ora. Chiedo se normativamente il contratto si intende concluso alla fine della maternità o se deve essere prorogato, risultando la dipendente ancora assente, seppur per ferie. Inoltre nel caso in cui l’azienda chiudesse il contratto al termine della maternità, e questo risultasse non possibile, la sostituta potrebbe ottenere la conversione in contratto a tempo indeterminato?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?