Rapporto di lavoro

La gestione di errori o dimenticanze tramite il modello 730 integrativo

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Se, dopo un attento controllo del prospetto di liquidazione delle imposte, il contribuente riscontra errori di compilazione o di calcolo, è possibile rivolgersi a chi ha prestato l'assistenza per correggerli. Nell'ipotesi di errori commessi dal Caf o dall'intermediario è necessario compilare il modello 730 rettificativo. Quando, invece, il modello è stato compilato in modo corretto ma il contribuente si è accorto di aver dimenticato di esporre degli oneri deducibili o detraibili, entro il 25 ottobre lo stesso poteva presentare ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?