Rapporto di lavoro

La legge chiede solo il patto individuale

di Aldo Bottini e Valeria Morosini

Come redigere l’intesa collettiva sullo smart working? Innanzitutto è bene chiedersi se sia opportuno avere un’intesa collettiva. Il requisito per attuare lo smart working è infatti l’intesa individuale con il singolo lavoratore, nella quale alcuni elementi sono richiesti per legge. La nuova normativa non richiede invece un accordo sindacale né necessariamente una policy unilaterale di fonte datoriale. Il primo punto da sciogliere, quindi, è in quali circostanze possa essere consigliabile avere anche un accordo con il sindacato. Questa valutazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?