Rapporto di lavoro

Distacco lavoratori all'estero

di Andrea Costa

LA DOMANDA Dopo un primo distacco in ambito comunitario della durata complessiva di 5 anni, qualora lo stesso lavoratore, decorsi due mesi dal distacco precedente, venisse inviato nuovamente in missione nello stesso Paese, è possibile continuare a versare i contributi in Italia per ulteriori 5 anni? Oppure la soglia dei 5 anni è la soglia massima di esenzione con riferimento allo stesso lavoratore e alla stessa azienda?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?