Rapporto di lavoro

Un giorno in meno per un lavoro in più

di Carlo Carboni

A forza di rincorrere il discorso distopico sulla tecnologia – che del lavoro umano ne farebbe un sol boccone – e sulle proprietà combinatorie della quarta rivoluzione industriale, rischiamo di distrarci dal contrasto agli squilibri strutturali che marcano il nostro mondo del lavoro. Tre sono fondamentali: una partecipazione al lavoro bassa in rapporto alla popolazione e alle sue aspettative; un alto tasso di disoccupazione giovanile che degrada nel neet apartheid; un'occupazione femminile, cresciuta, ma ancora lontana da standard europei. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?