Rapporto di lavoro

Il congedo matrimoniale in assenza di Ccnl

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Un impiegato è titolare di un rapporto di lavoro regolato esclusivamente dalla contrattazione individuale. Nel contratto di lavoro, oltre a non essere presente un rinvio a Ccnl, non è prevista la disciplina del congedo matrimoniale. Poichè la normativa di riferimento di tale congedo (R.D.L. 24.6.1937, n. 1334) è stata abrogata dall'art. 1, D.Lgs. 13.12.2010, n. 212, il lavoratore ha comunque diritto alla fruizione dei 15 giorni di congedo?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?