Rapporto di lavoro

Concordato preventivo retribuzioni arretrate

di Braghin Massimo

LA DOMANDA L'impresa elabora il Lul in maniera ordinaria calcolando e versando le trattenute INPS e Irpef. I netti spettanti ai dipendenti vengono però pagati solo parzialmente. Nel momento in cui l'impresa viene ammessa a concordato preventivo i dipendenti si insinuano indicando come loro credito le retribuzioni non pagate al lordo delle ritenute fiscali. Il Liquidatore della procedura che si trova a pagare le retribuzioni arretrate può tener conto del credito come risultante dai netti residui indicati sul Lul in quanto la tassazione Irpef è già stata applicata a suo tempo, oppure deve corrispondere gli importi lordi come precisati dai lavoratori applicando comunque la tassazione separata prevista dall'art.17 del Tuir?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?