Rapporto di lavoro

Le operazioni dei sostituti esonerate dall’F24 telematico

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Niente F24 per le operazioni più ricorrenti dei sostituti d'imposta. È quanto emerge da una lettura “in negativo” dell'elenco predisposto dall'agenzia delle Entrate per rendere ufficiali i codici tributo sottoposti ai nuovi vincoli normativi relativi alla compensazione. L'articolo 3 del Dl 50/2017 ha introdotto una misura che limita le compensazioni da parte dei “titolari di partita Iva”; tra questi, vi sono imprese e professionisti in qualità di sostituti d'imposta. L'articolo 3, comma 3 della “manovrina” obbliga in modo generalizzato ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?