Rapporto di lavoro

Premi in benefit: istruzioni operative per correggere il sostituto che sbaglia la tassazione

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

I principi generali sono chiari: la tassazione operata dal sostituto d'imposta è sempre in acconto ed è responsabilità del contribuente verificare che tutte le somme e i valori imponibili percepiti siano stati assoggetti a ritenuta e, conseguentemente che le ritenute siano state determinate correttamente. Con la risoluzione n. 67/E/2017 si chiarisce che anche le “non ritenute” devono essere oggetto di verifica e controllo da parte del contribuente. È mero corollario del principio generale per cui la tassazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?