Rapporto di lavoro

Non è richiesto il recepimento nel Ccnl di settore

di Giampiero Falasca

La legge lascia ampio spazio alle parti, individuali e collettive, del rapporto di lavoro per definire le condizioni di attivazione e utilizzo del lavoro agile. L’accordo individuale L’accordo tra le parti individuali – singolo lavoratore e datore di lavoro – è il punto di partenza per l’uso di qualsiasi forma di smart working. La legge, infatti, richiede espressamente la sottoscrizione di un’intesa tra questi due soggetti per definire le modalità di esecuzione della prestazione agile. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?