Rapporto di lavoro

Smart working con intese dettagliate

di Alessandro Rota Porta

Con l’approvazione del «Jobs act del lavoro autonomo», in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, il lavoro agile trova una cornice normativa che potrà agevolarne la diffusione, per le aziende interessate a superare le logiche tradizionali del lavoro subordinato, legate al luogo e all’orario prestabilito della prestazione lavorativa. In realtà, già diverse imprese, negli anni scorsi, hanno definito impianti regolatori per lo smart working. La nuova legge detta ora una serie di regole generali, sulla retribuzione, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?