Rapporto di lavoro

Controlli sul lavoro, l’accordo prevale sull’autorizzazione

di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

L’accordo con le rappresentanze aziendali costituisce il percorso preferenziale previsto dall’articolo 4 della legge 300/1970 (statuto dei lavoratori), per l’installazione degli strumenti di controlli a distanza nei luoghi di lavoro. È questo il principio espresso dall’Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) con la lettera 4619 del 24 maggio. Da tale linea generale discende che la procedura autorizzatoria pubblica da parte degli ispettorati territoriali è pertanto solo eventuale e successiva al mancato accordo con i sindacati. Ne deriva anche che, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?