Rapporto di lavoro

Malattia ridotta, serve il certificato

di Matteo Prioschi

Attenzione, se si guarisce prima del previsto e si rientra al lavoro in anticipo: se non si aggiorna il certificato medico, comunicando all’Inps la riduzione dei giorni di malattia, si rischia di essere sanzionati. Puniti per eccesso di attaccamento al lavoro, verrebbe da pensare, ma le norme richiedono che i giorni effettivi di malattia corrispondano a quelli dichiarati (disciplinare tecnico allegato al decreto interministeriale del 26 febbraio 2010). Tuttavia, sottolinea l’Inps nella circolare 79/2017 pubblicata ieri, non sempre ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?