Rapporto di lavoro

Come ripensare il lavoro nell’era della tecnologia

di Domenico De Masi

L’economista Nicola Cacace ha calcolato che nel 1891, quando la popolazione era meno di 40 milioni, gli italiani lavoravano per un complesso di 70 miliardi di ore. Cento anni dopo, nel 1991, erano diventati 57 milioni ma, grazie alla riduzione dell’orario, lavoravano solo 60 miliardi di ore, eppure riuscivano a produrre ben 13 volte di più. La società industriale, iniziata alla fine del Settecento, ha visto un progresso crescente, di gran lunga più impetuoso che nei secoli precedenti. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?