Rapporto di lavoro

Modello 730/2017 e assistenza (ad ostacoli) a cura del sostituto: l’Agenzia illustra le novità

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

In caso di presentazione della dichiarazione 730 tramite il sostituto d'imposta che presta l'assistenza fiscale, con modifiche rispetto alla dichiarazione precompilata, l'agenzia delle Entrate può effettuare dei controlli preventivi, in via automatizzata o mediante verifica della documentazione giustificativa, se si rilevano degli elementi di incoerenza rispetto ai criteri pubblicati con provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate ovvero determinano un rimborso di importo superiore a 4.000 euro. Lo dice l'articolo 5 del Dlgs n. 175/2014 (introdotto dall'articolo articolo 1, comma ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?