Rapporto di lavoro

Diritto di precedenza

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Buongiorno, si chiede cortesemente come deve procedere un’azienda nel caso seguente: lavoratrice assunta con contratto a termine di un anno, che pertanto ha maturato il diritto di precedenza e che durante la vigenza del contratto (nell'ultimo periodo dello stesso) ha fruito di parte del congedo di maternità. Al termine del contratto la lavoratrice ha esercitato il diritto di precedenza ma risulta ancora in congedo di maternità, come deve procedere l’azienda in caso di nuova assunzione per le medesime mansioni? Dovrà assumere la lavoratrice che continuerà a godere del congedo di maternità e procedere – per la copertura effettiva delle mansioni – con un’assunzione in sostituzione?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?