Rapporto di lavoro

Cessione contratti di lavoro e tutele crescenti

di Giampiero Falasca

LA DOMANDA Nella cessione del singolo contratto di lavoro, l’imprenditore cede ad un terzo il singolo contratto con il consenso dell'altro contraente. Varia uno dei soggetti del contratto ed il rapporto di lavoro resterebbe immutato, quindi il lavoratore dovrebbe conservare anche il regime normativo applicato ab origine. Da una interpretazione letterale della norma sul contratto a tutele crescenti, le conclusioni suesposte non parrebbero tanto scontate, non sarebbe così automatica l’applicazione delle vecchie regole dell’art.18 dello Statuto dei lavoratori anziché delle nuove “Tutele crescenti". Per le assunzioni verificatesi prima del 7 marzo 2015 si continua ad applicare la precedente normativa?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?