Rapporto di lavoro

Allo studio un piano di rientro per il «precariato stabile»

di Gianni Trovati

Se non si riscrivono le regole di distribuzione dei premi di produttività non è possibile nemmeno sedersi al tavolo per il rinnovo dei contratti pubblici. I criteri scritti nella legge Brunetta del 2009, e mai attuati proprio per il blocco dei rinnovi, imporrebbero di azzerare i premi al 25% dei dipendenti, imponendo quindi al nuovo contratto di tagliare la busta paga di centinaia di migliaia di dipendenti. Il problema è noto, e aiuta a spiegare come mai dopo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?