Rapporto di lavoro

Jobs act autonomi, gli Ordini sollecitano l’equo compenso

di Mauro Pizzin

Introduzione di una modalità di calcolo dell’equo compenso, apertura normativa alla società tra diverse figure di professionisti, possibilità ma non obbligo di implementare la regolamentazione dello smart working. La nuova tornata delle audizioni in commissione Lavoro della Camera sul Jobs Act degli autonomi (ddl 4135) è stata caratterizzata da numerose proposte d’integrazione del testo normativo a partire da quella formula dal Comitato unitario degli ordini e collegi professionali (Cup), che per bocca di Marina Calderone - appena riconfermata all’unanimità ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?