Rapporto di lavoro

Spettacolo, contratto ad hoc per i lavoratori italiani all’estero

di Andrea Costa

Gli adempimenti che interessano i lavoratori dello spettacolo chiamati a svolgere la propria attività lavorativa all'estero si distinguono a seconda che si tratti di lavoratori stranieri in Italia o di lavoratori italiani all'estero. Nel caso di lavoratori dello spettacolo all'estero, occorrerà dapprima valutare le previsioni in materia di immigrazione sulla base del Paese di destinazione. Se nell'ambito dell'Unione europea, del S.E.E. e della Svizzera la libera circolazione dei lavoratori non richiede alcun visto, essendo sufficiente il possesso di una ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?