Rapporto di lavoro

Ha prevalso la scelta di non alterare la riforma

di Giampiero Falasca

Il decreto legislativo correttivo appena varato dal Governo ha un approccio molto cauto all'intera riforma del lavoro, scaturita dalla legge delega n. 183/2014 e attuata con gli otto decreti legislativi emanati l'anno successivo. Il provvedimento, infatti, apporta alle norme già esistente delle modifiche tutto sommato marginali, che devono essere studiate e approfondite ma che non stravolgono in maniera significativa gli istituti e le innovazioni già introdotte. Questo approccio cauto si spiega, probabilmente, con la volontà di non alterare l'architettura ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?