Rapporto di lavoro

Attività mista commerciale ed edile

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Una società vende piastrelle, arredi per bagni e prodotti termoidraulici e applica il CCNL Commercio. Da diversi mesi fornisce ai propri clienti lavori edili connessi all'attività principale (sostituzione vasche, rifacimento di bagni e cucine, impianti elettrici ecc.), di conseguenza, l'Inps, considerato fatturato, numero e qualifiche dei dipendenti, relativi all'attività edile, ha attribuito una apposita posizione contributiva per tale settore. Non applicando alcun contratto edile e, di conseguenza, non essendo iscritta ad alcuna Cassa è stato emesso un DURC irregolare. Ritenete che, nel caso in esame, si possa imporre la modifica del contratto collettivo applicato (da commercio a edilizia) e l'iscrizione ad una delle Casse Edili ?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?