Rapporto di lavoro

Referendum in Canton Ticino, per i frontalieri nessuna conseguenza nell’immediato

di Andrea Costa

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Domenica 25 settembre si è tenuto nel Canton Ticino, Svizzera, un referendum di modifica della Costituzione ticinese volto a privilegiare i cittadini svizzeri nel mercato del lavoro a parità di qualifiche. La vittoria del “sì” ha evidenziato un “malessere” della popolazione locale nei confronti dei lavoratori stranieri, peraltro difficilmente conciliabile con i dati relativi alla disoccupazione in Ticino che, come comunicato dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco), lo scorso agosto si è attestata al 3,2%. La tematica oggetto della ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?