Servizi e beni anche in alternativa ai premi
Rapporto di lavoro

Servizi e beni anche in alternativa ai premi

di Giuseppe Marianetti e Marco Strafile

La possibilità di definire piani di benefit in sostituzione di componenti variabili della retribuzione rappresenta una delle novità più interessanti introdotte dalla legge di Stabilità 2016. In passato, l’agenzia delle Entrate, in una serie di risposte a istanze di interpello non pubblicate, aveva espresso un orientamento - fondato su principi di carattere generale – non favorevole verso quei piani di flexible benefit che potessero prevedere meccanismi sostitutivi diretti (cosiddetto bonus sacrifice), tra componenti retributive e compensi in natura detassati. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?