Rapporto di lavoro

Neocomunitarie, stop al dumping

di Giorgio Pogliotti

È in atto una stretta contro il dumping delle agenzie dei Paesi neocomunitari o italiane “estero vestite” nella somministrazione del lavoro. I settori più esposti sono quelli dell’edilizia o dell’autotrasporto, dove - secondo stime del ministero del Lavoro - proviene dall’estero il 30% dei lavoratori operanti sul nostro territorio. «Sui contributi previdenziali ed assistenziali le aziende neocomunitarie risparmiano cira 20 punti percentuali, visto che pagano tra il 13 e il 15% contro il 33% medio italiano - spiega ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?