Rapporto di lavoro

Sanzioni penali e rischio interdizione per la società

di Aldo Monea

Se gli estranei o i soggetti equiparati ai dipendenti si infortunano o si trovano in un ambiente di lavoro “non sicuro” può sorgere responsabilità penale per il datore per la sicurezza e responsabilità cosiddetta amministrativa per la società di cui fa parte. Innanzitutto, il datore può incorrere, in base al Codice penale, nel reato di omicidio colposo (articolo 589 ) o di lesioni colpose (articolo 590 ), aggravati da violazione di norme antinfortunistiche. In secondo luogo, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?