Rapporto di lavoro

Smart working, favorevoli due lavoratori su tre

di Francesca Barbieri

Due lavoratori su tre sono disponibili a un orario di lavoro più flessibile. Secondo un’indagine condotta dall’agenzia per il lavoro Randstad su un campione di oltre 7mila persone tra i 18 e i 65 anni, il 44% sceglierebbe un orario giornaliero flessibile, il 16% più ore al giorno per una settimana più corta, il 7% giornate lavorative flessibili. Gli orari flessibili sono apprezzati più dalle donne che dagli uomini, più da impiegati che da operai, con una maggiore ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?