Rapporto di lavoro

Lavoro all’estero senza liste speciali

di Angelo Cicerone, Enzo De Fusco e Carmelo Fazio

Niente più liste speciali per i lavoratori da impiegare all’estero, né autorizzazioni preventive da richiedere al ministero del Lavoro. Con il Dlgs 151/2015 (articolo 18) , è stata semplificata la gestione dei rapporti con i lavoratori che sono impiegati o trasferiti in Paesi extracomunitari: è stato sostanzialmente eliminato ogni adempimento amministrativo per imprese e lavoratori, ridisegnando un impianto normativo che ormai era inadeguato alle esigenze delle imprese e che rappresentava un freno al lavoro all’estero. Con le regole precedenti, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?