Rapporto di lavoro

Sacconi: «Con accordi individuali si modifica il lavoro»

di Giorgio Pogliotti

La contrattazione collettiva di prossimità (aziendale o territoriale) e gli accordi individuali certificati, come strumenti per adattare l’organizzazione del lavoro radicalmente modificata dalle tecnologie digitali: è questa la direzione di marcia proposta da Maurizio Sacconi, presidente della commissione lavoro del Senato, e relatore del disegno di legge Collegato lavoro del governo, che punta ad introdurre alcuni correttivi, in linea con il Ddl sul lavoro “agile” di cui è primo firmatario, in continuità con l’articolo 8 della legge 148/2011, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?