Rapporto di lavoro

Controllo a distanza: ammesso il ricorso gerarchico contro i provvedimenti delle Dtl

di Rossella Schiavone

Il vecchio testo dell'articolo 4 della legge 300/1970, prevedeva che gli impianti audiovisivi e le altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, richiesti da esigenze organizzative e produttive ovvero dalla sicurezza del lavoro, ma dai quali derivasse anche la possibilità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, potevano essere installati soltanto previo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali.In difetto di accordo i datori di lavoro dovevano presentare istanza alle Direzioni Territoriali del Lavoro competenti per ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?