Rapporto di lavoro

I rimborsi chilometrici per le nuove collaborazioni

di Cristian Valsiglio

LA DOMANDA In considerazione della nuova normativa in merito alle collaborazioni coordinate e continuative che non devono essere etero-organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro, si chiede se i rimborsi chilometrici possano continuare a essere considerati esenti da imposizione fiscale o se debbano essere considerati alla stregua del compenso.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?