Rapporto di lavoro

Dimissioni telematiche, le criticità non previste dal modello

di Paolo Rossi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il 12 gennaio 2015 è stato approvato il cosiddetto “modulo” telematico con il quale il lavoratore manifesta la volontà di recedere dal contratto di lavoro per dimissioni o risoluzione consensuale o di revocare tale volontà. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dm 15 dicembre 2015 (GU n.7 dell'11 gennaio 2016) viene attuato l'articolo 26 del Dlgs 14 settembre 2015, n. 151, attraverso il quale il Jobs Act ha inteso introdurre modalità semplificate per garantire la data certa, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?