Rapporto di lavoro

Lo spartiacque difficile ma possibile dell’autonomia

di Maria Carla De Cesari

Dal 1° gennaio alle collaborazioni caratterizzate da prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e organizzate dal committente anche in relazioni a tempi e luogo si applica la disciplina del lavoro subordinato. L’articolo 2 del decreto legislativo 81/2015 segna una nuova vita per le collaborazioni. Questi rapporti di lavoro, senza più le limitazioni temporali che erano connaturate al progetto (abrogato dal 25 giugno 2015), continueranno a esistere. È lo stesso decreto legislativo 81, all’articolo 54, a chiarirlo laddove si prospetta ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?