Rapporto di lavoro

Obblighi per il lavoratore e sanzioni per il datore di lavoro

di Josef Tschöll

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il lavoratore beneficiario di integrazione salariale che intraprenda una nuova attività lavorativa ne deve dare preventiva comunicazione alla sede dell'Inps competente per territorio (art. 8, co. 3, D.Lgs. n. 148/2015 ). Nel dettaglio, tale comunicazione deve precedere l'inizio dell'attività lavorativa eventualmente svolta e non tanto l'erogazione dell'integrazione salariale, che solitamente è posticipata (Cass. n. 6296/2001).La mancata comunicazione da parte del lavoratore comporta la decadenza dal diritto al trattamento di integrazione salariale. Le comunicazioni obbligatorie a carico dei datori di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?