Rapporto di lavoro

Fondi di solidarietà, compatibilità dell’assegno ordinario con una nuova attività lavorativa

di Josef Tschöll

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Una delle questioni più complesse da affrontare quando il lavoratore è beneficiario di un trattamento di sostegno al reddito è quella della compatibilità del diritto al beneficio con lo svolgimento di altra attività lavorativa e la possibilità di cumulare l'eventuale retribuzione oppure compenso derivante da tale attività con quanto è erogato a titolo di sostegno al reddito sia nell'ambito di strumenti ordinari, sia di misure in deroga. Mentre, a determinate condizioni, può essere riconosciuta la compatibilità tra una nuova ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?