Rapporto di lavoro

L’assunzione del coniuge in una Snc

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Un’azienda individuale (farmacia) il cui titolare è iscritto alla propria cassa previdenziale, con sede a Catania, ha rilevato le quote del 97% di una Snc farmacia, situata a Palermo. Di quest’ultima è diventato amministratore. Per motivi organizzativi vorrebbe assumere la moglie nella società: potrebbe essere fattibile, tenendo conto che all’interno della società vi è un altro socio non familiare?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?