Rapporto di lavoro

Cigs, il lavoratore a tempo vale «uno»

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

Nel conteggio dei dipendenti per verificare se l’azienda entra nel campo di applicazione della cassa integrazione straordinaria non opera il nuovo criterio di computo dei lavoratori a tempo determinato introdotto dall’articolo 27, del Dlgs 81/2015 (si veda il Sole 24 Ore del 16 luglio 2015 ). Dunque i lavoratori continueranno a essere computati come “teste”, senza tener conto della durata dei contratti. Questa è una delle precisazioni contenute nella circolare 24/2015 del ministero del Lavoro diffusa ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?