Rapporto di lavoro

Strumenti di lavoro assegnabili senza accordo preventivo

di Giampiero Falasca

La nuova disciplina dei controlli a distanza dei lavoratori - introdotta dal Jobs act e ormai prossima all’entrata in vigore - porta gli operatori a chiedersi cosa cambia nelle prassi gestionali e applicative seguite in azienda. La risposta è articolata, perché la riforma impatta in maniera diversa nelle varie situazioni che possono presentarsi. Nessun cambiamento riguarda l’installazione degli strumenti dotati di una capacità, anche solo potenziale, al controllo a distanza dei lavoratori. In questi casi sarà ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?