Rapporto di lavoro

Deroghe al regime di solidarietà negli appalti: vale il contratto collettivo dell’appaltatore

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La deroga in favore della contrattazione collettiva nazionale al regime della responsabilità solidale negli appalti, prevista dall'articolo 29 del Dlgs 276/2003, deve intendersi riferita ai contratti collettivi sottoscritti dall'appaltatore/subappaltatore e non a quelli sottoscritti dal committente: è la precisazione contenuta nell'interpello 9/2015 del 17 aprile a fronte di un quesito inoltrato dall'Aris. La norma indicata prevede un regime di responsabilità solidale tra committente, appaltatore e ciascuno degli eventuali subappaltatori, valido fino a due anni dalla cessazione dell'appalto, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?