Rapporto di lavoro

Affitto ramo d'azienda, Tfr maturato ante affitto

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Con contratto di affitto di ramo d'azienda 10 lavoratori vengono trasferiti senza soluzione di continuità all'affittuaria. Nell'atto notarile è precisato che il TFR, maturato al momento del trasferimento, rimarrà in capo alla concedente previa sottoscrizione di accordi individuali con i medesimi lavoratori. Gli stessi hanno sottoscritto un atto di rinuncia al vincolo di solidarietà liberando l'affittuaria dalla garanzia di corresponsione del proprio TFR limitatamente alla quota ante affitto, da ratificare con verbale di conciliazione avanti la competente DTL. Si chiede come interviene il Fondo di garanzia INPS in ipotesi di fallimento o della concedente o dell'affittuaria?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?