Rapporto di lavoro

La Naspi dà un taglio ai contributi figurativi

di Alessandro Rota Porta

Il nuovo assetto degli ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria tracciato dal Dlgs 22/2015 in attuazione del Jobs act (legge delega 183/2014), che debutta il 1° maggio, produrrà i suoi effetti non solo nei confronti dei lavoratori ma anche nei confronti dei datori di lavoro. Nonostante il quadro già tracciato dalla riforma Fornero (legge 92/2012) sulle tutele per la disoccupazione non sia stato del tutto stravolto, l’introduzione della nuova indennità Naspi (che sostituirà i sussidi Aspi e mini-Aspi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?