Rapporto di lavoro

Per i lavoratori somministrati stranieri valgono le regole italiane

di Giampiero Falasca

Ha fatto molto rumore un volantino pubblicitario diffuso nei giorni scorsi, nel quale una (sedicente) agenzia per il lavoro proponeva le prestazioni di “lavoratori interinali con contratto rumeno”, garantendo alle imprese alcuni presunti benefit quali uno stipendio ridotto, l’assenza di tredicesima, quattordicesima, i mancati costi per assenteismo, e così via. La vicenda merita alcuni commenti dal punto di vista strettamente normativo, in quanto il problema delle regole applicabili nei confronti dei lavoratori somministrati in Italia da parte di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?