Rapporto di lavoro

Assunzioni anche nelle agenzie

di Mauro Pizzin

«Tenendo conto anche della normativa europea, noi vorremmo che nel futuro decreto sul riordino dei contratti d’ingresso vengano eliminate tutte le attuali limitazioni sulla somministrazione». Stefano Colli-Lanzi, Ceo della multinazionale italiana Gi Group, fissa le priorità delle agenzie per il lavoro. A cosa pensa, in particolare? Mi riferisco soprattutto ai vincoli di durata dei contratti e sulle percentuali di utilizzo, fra cui quella del 10% dell’organico prevista per la somministrazione a tempo indeterminato. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?